Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura

1. Definizioni
1.1 “Fornitore” è la società appartenente al Gruppo Sogimi S.p.A. indicata nella Conferma di Ordine;
1.2 “Cliente” è il soggetto (persona fisica o giuridica) che effettua l’acquisto;
1.3 “Parti” sono il Fornitore e il Cliente congiuntamente indicati;
1.4 “Ordine” è la richiesta, anche inviata in formato elettronico, da parte del Cliente dei beni in vendita;
1.5 “Conferma di Ordine” è l’accettazione dell’Ordine predisposta e inviata dal Fornitore al Cliente;
1.6 “Prodotti” sono i beni oggetto della fornitura, come descritti nella Conferma di Ordine o nell’Ordine in caso di esecuzione dello stesso senza previa comunicazione della Conferma di Ordine come specificato nell’articolo 3 che segue;
1.7 “Condizioni Generali di Fornitura” sono le presenti condizioni generali e le loro successive eventuali modifiche e variazioni effettuate dal Fornitore e comunicate al Cliente, disponibili anche sul sito web del Fornitore al seguente indirizzo www.sogimi.com/condizioni-generali-vendita;
1.8 “Contratto di Fornitura” è il contratto concluso tra il Fornitore e il Cliente ai sensi del seguente articolo 3.
1.9 “Produttore” è il soggetto che ha fabbricato il Prodotto o un componente di esso o fornito le materie prime utilizzate per la produzione del Prodotto.

2. Natura ed efficacia delle Condizioni Generali di Fornitura
2.1 Le presenti Condizioni Generali di Fornitura si applicano a tutti i rapporti contrattuali tra Fornitore e Cliente conclusi ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 3 che segue. Esse hanno lo scopo di stabilire i termini e le condizioni generali che disciplinano le forniture dei Prodotti da eseguirsi dal Fornitore al Cliente.
2.2 Il Fornitore si riserva il diritto di modificare e/o variare le Condizioni Generali di Fornitura in ogni momento, allegando tali modifiche e variazioni alla Conferma di Ordine o a qualsivoglia corrispondenza scritta inviata al Cliente.
2.3 Le presenti Condizioni Generali di Fornitura, così come eventualmente successivamente modificate e/o variate dal Fornitore, sono da considerarsi come parte integrante e sostanziale di ogni Ordine, Conferma di Ordine e di tutti i documenti inerenti la fornitura.
2.4 Condizioni contrattuali differenti dalle Condizioni Generali di Fornitura che vengano allegate, richiamate o aggiunte dal Cliente non avranno validità alcuna, salvo che siano state espressamente accettate per iscritto dal Fornitore.

3. Ordine e Conferma di Ordine
3.1 L’Ordine del Cliente dovrà essere formulato per iscritto e si intenderà accettato dal Fornitore e il Contratto di Fornitura concluso quando perverrà al Cliente la Conferma di Ordine per iscritto da parte del Fornitore.
3.2 Nel caso, invece, in cui il Fornitore, a sua discrezione, rifiuti parte dell’Ordine o modifichi le quantità di merce, lo indicherà espressamente nella Conferma di Ordine e il Contratto di Fornitura si intenderà concluso nel momento della ricezione da parte del Fornitore della Conferma di Ordine debitamente sottoscritta dal Cliente per accettazione e alle condizioni e termini indicati nella Conferma di Ordine. Eventuali modifiche o integrazioni ulteriori richieste dal Cliente dovranno essere accettate per iscritto dal Fornitore.
3.3 Fermo restando quanto sopra previsto, qualora invece il Fornitore dia esecuzione all’Ordine senza aver preventivamente comunicato per iscritto la propria Conferma di Ordine, il Contratto di Fornitura si intenderà concluso nel tempo e nel luogo di inizio dell’esecuzione dell’Ordine e per i beni, le quantità e le modalità di consegna indicate nell’Ordine, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1327 c.c..
3.4 il Cliente potrà chiedere al Fornitore, nel corso dell’esecuzione del Contratto di Fornitura, delle modifiche relativamente alla quantità dei Prodotti e ai tempi di consegna degli stessi. Detta richiesta verrà valutata dal Fornitore e, in caso di rifiuto si intenderà confermata la precedente Conferma di Ordine, mentre in caso di accettazione verrà inviata al Cliente una nuova Conferma di Ordine.
3.5 Il Fornitore si riserva il diritto di apportare ai Prodotti quelle variazioni che ritenesse opportune senza obbligo di darne preavviso al Cliente. Eventuali caratteristiche e dati risultanti da cataloghi e qualsiasi documentazione inerente ai Prodotti sono da ritenersi indicative e non vincolanti per il Fornitore.
3.6 L’Ordine comunicato al Fornitore non potrà essere revocato dal Cliente, salvo che il Cliente risarcisca integralmente il Fornitore di ogni danno diretto e indiretto cagionato a causa della revoca e rimborsi i costi e spese sostenuti.

4. Trasporto e consegna dei Prodotti
4.1 I termini di consegna indicati nella Conferma di Ordine o nell’Ordine nel caso di accettazione mediante esecuzione ai sensi della precedente clausola 3.3, si intendono sempre indicativi e non vincolanti per il Fornitore.
4.2 La consegna – con il conseguente trasferimento dei rischi in capo al Cliente – si ritiene effettuata alla data di resa della merce al primo spedizioniere o al diretto ritiro dei Prodotti direttamente a mani del Cliente, presso lo stabilimento del Fornitore.
4.3 Il Fornitore non sarà in alcun modo responsabile dei ritardi nella consegna dei Prodotti derivanti da cause a lui non imputabili, cause di forza maggiore, cause imputabili alle competenti Amministrazioni o allo spedizioniere. Tutte le spese, costi o altri oneri che dovessero essere sostenuti a causa di tali ritardi saranno ad esclusivo carico del Cliente, che nulla potrà pretendere a tale riguardo dal Fornitore.
4.4 In caso di mancato ritiro o di impossibilità di consegna dei Prodotti per cause non imputabili al Fornitore, nell’ipotesi in cui gli stessi rimangano in giacenza presso il Fornitore, il Cliente, oltre al valore della fornitura, sarà tenuto al pagamento dei costi di deposito ed amministrativi sostenuti dal Fornitore, in aggiunta alle eventuali spese addebitate dallo spedizioniere.

5. Cause di forza maggiore
5.1 Si intendono per cause di forza maggiore qualunque evento che non dipende dalla volontà e dalla condotta del Fornitore e che limita o impedisce in qualsiasi misura la sua produttività (a titolo esemplificativo e non esaustivo: scioperi, cause naturali, incendi, inondazioni, guerre, incidenti, esplosioni, parziale o totale guasto dei macchinari e delle attrezzature utilizzate per la realizzazione dei Prodotti, indisponibilità o limitazioni di energia elettrica, di utenze, di trasporti, mancata o ritardata consegna delle materie prime o di parte di esse da parte dei fornitori a causa di provvedimenti amministrativi o di qualsivoglia altra causa indipendente dal controllo del Fornitore, etc..).
5.2 I ritardi nella consegna di tutti o parte dei Prodotti dovuti a cause di forza maggiore non comporteranno alcuna responsabilità per il Fornitore nei confronti del Cliente ed il termine di consegna si intenderà prolungato per tutto il tempo di permanenza dell’impedimento alla consegna. Nel caso in cui l’evento di forza maggiore perduri per oltre 150 giorni, ciascuna delle Parti avrà il diritto di risolvere il Contratto di Fornitura con comunicazione all’altra Parte per iscritto e con preavviso di 10 giorni, senza alcun diritto a risarcimento di eventuali danni da parte dell’altra Parte e rimborso di costi e spese a qualsivoglia titolo sostenuti che resteranno in ogni caso sempre a carico del Cliente. Nel caso in cui il Fornitore abbia nel frattempo completato la produzione di parte dei Prodotti, il Cliente pagherà il corrispettivo per essi qualora essi siano per lui di utilità.

6. Uso delle attrezzature
6.1 Le attrezzature (ad es. fustelle) che il Fornitore creerà per lo specifico Prodotto ordinato dal Cliente, poiché frutto di particolari accorgimenti tecnici ed in quanto propedeutiche alle attività oggetto del Contratto di Fornitura, sono e resteranno di proprietà del Fornitore. Il connesso contributo che viene chiesto al Cliente e facente parte del corrispettivo totale della fornitura è quindi da intendersi quale contributo dovuto per l’avviamento delle attrezzature in questione. Le attrezzature resteranno presso lo stabilimento del Fornitore e saranno messe a disposizione del Cliente per la realizzazione di eventuali futuri Ordini da parte del Fornitore, per un periodo non superiore a 5 anni. Trascorso il predetto periodo di 5 anni, il Fornitore potrà distruggerle, salvo diversa pattuizione scritta tra le Parti.

7. Prezzi
7.1 I prezzi dei Prodotti sono indicati nella Conferma di Ordine o nell’Ordine nel caso di accettazione mediante esecuzione ai sensi della precedente clausola 3.3 e, ove non diversamente specificato, si intendono espressi in Euro al netto dell’IVA e comprensivi di imballo idoneo alla spedizione. In caso di richiesta da parte del Cliente o di necessità al fine del miglior trasporto dei Prodotti, potrà essere chiesto al Cliente un contributo ulteriore per imballaggi specifici.
7.2 Resta inteso che i costi di spedizione, gli oneri doganali, dazi, imposte o tasse per l’esportazione e simili, nonché ulteriori gravami di qualsiasi natura, salvo diverso accordo scritto tra le Parti, sono ad esclusivo carico del Cliente.

8. Pagamenti
8.1 Il pagamento del prezzo dei Prodotti dovrà essere effettuato dal Cliente mediante RI.BA. o bonifico bancario sul conto corrente bancario indicato dal Fornitore nella Conferma di Ordine e nei termini in essa indicati, o nella fattura qualora il Fornitore dia esecuzione all’Ordine senza aver preventivamente comunicato per iscritto la propria Conferma di Ordine ai sensi dell’articolo 3.3.
8.2 In caso di ritardo nei pagamenti rispetto ai termini indicati nella Conferma di Ordine o, in mancanza, nei 30 giorni successivi al ricevimento della relativa fattura da parte del Cliente, il Cliente, senza necessità di specifica comunicazione di messa in mora, dovrà corrispondere gli interessi di mora al tasso vigente previsto dal D.Lgs. 231/2002 sull’importo fatturato e insoluto. Salvo diverso accordo, il tasso di interesse sarà pari al tasso di interesse applicato dalla Banca centrale europea alle sue più recenti operazioni di rifinanziamento, in vigore nel giorno della scadenza del pagamento o dell’ultima pubblicazione, maggiorato di 7 punti percentuali.
8.3 Sino all’integrale saldo delle forniture arretrate, il Fornitore avrà il diritto sospendere l’evasione degli ordini in corso. Il ritardo nei pagamenti superiore a 15 giorni rispetto alla data di pagamento prevista ai sensi del precedente articolo 8.2, dà in ogni caso diritto al Fornitore alla risoluzione del Contratto di Fornitura e degli eventuali ulteriori contratti già stipulati con il Cliente ma non ancora eseguiti, oltre il diritto al risarcimento del danno.
8.4 Il ritardo nei pagamenti farà inoltre perdere al Cliente il diritto all’eventuale sconto eventualmente concordato sul singolo Ordine.

9. Riserva di proprietà
9.1 Si conviene tra le Parti che fino alla data in cui il Fornitore non abbia ricevuto il pagamento dell’intero prezzo dei Prodotti forniti, tali Prodotti rimarranno di proprietà del Fornitore.
9.2 Il Cliente è quindi tenuto a conservare con la diligenza del depositario i Prodotti forniti fino all’avvenuto integrale pagamento del prezzo e all’avvenuto passaggio della proprietà. Egli rimane l’unico responsabile degli eventuali rischi di perdita, furto, deterioramento e/o quanto altro possa accadere alla merce una volta che questa gli è stata consegnata, anche se dovuti a caso fortuito o a forza maggiore, così come delle spese per la manutenzione e riparazione della stessa.
9.3 La riserva di proprietà di cui alla presente clausola, non incide sul passaggio del rischio di cui all’art. 4.2.

10. Garanzia sui Prodotti
10.1 Il Fornitore garantisce che i Prodotti forniti saranno conformi alle specifiche tecniche dichiarate dal Produttore stesso nella scheda tecnica del Prodotto, che il Cliente dichiara di conoscere e di aver accettato.
10.2 Il Fornitore garantisce altresì che i Prodotti sono esenti da difetti, in conformità e nei limiti della garanzia tecnica fornita dal Produttore e prevista nei manuali di garanzia tecnica in vigore al momento della consegna del Prodotti, ove presenti. Tale garanzia è da intendersi come sostitutiva di ogni altra garanzia di qualsiasi tipo, sia espressa che implicita, comprese tutte le garanzie implicite di commerciabilità e idoneità per uno scopo particolare, che il Fornitore dichiara di non riconoscere, laddove non espressamente pattuite tra le parti per iscritto.
10.3 Il Fornitore non garantisce, infatti, che i Prodotti siano conformi a particolari specifiche o caratteristiche tecniche né che essi siano idonei a particolari forme di utilizzo, fatta eccezione per le caratteristiche convenute espressamente per iscritto tra le Parti. Il Fornitore non sarà, quindi, in alcun modo ritenuto responsabile per qualsivoglia danno o perdita di profitto sopportato dal Cliente in conseguenza dell’uso, del mancato uso, o dell’installazione dei Prodotti in altri prodotti.
10.4 La garanzia non opererà, in ogni caso e a titolo esemplificativo, ove siano riscontrabili:
– Avarie di trasporto (graffi, ammaccature e simili)
– Danni derivanti da alterazioni ambientali, climatiche e di altra natura;
– Danni derivanti da trascuratezza, negligenza, manomissione o incapacità d’uso da parte di personale non autorizzato o del Cliente o di personale del Cliente;
– Errate modalità di stoccaggio, conservazione e manutenzione del Prodotto.
– Uso inadeguato del Prodotto;
– Manomissione o tentativi diretti di riparazione o modificazione del Prodotto.
– Tardivo intervento per limitare le conseguenze di eventuali anomalie di funzionamento del Prodotto.
– Normale deterioramento del Prodotto conseguente al suo utilizzo;
– Tempi e modo di stoccaggio non appropriati o non in linea con quanto previsto con la scheda tecnica del Prodotto.
10.5 Ai sensi e per gli effetti della garanzia di cui al presente articolo, il Fornitore si impegna a porre rimedio a qualsiasi vizio, mancanza di qualità o difetto di conformità dei Prodotti a lui imputabile nei limiti della garanzia tecnica fornita dal Produttore, verificatosi entro dodici mesi dalla consegna dei Prodotti, purché lo stesso gli sia stato notificato tempestivamente in conformità a quanto previsto nell’art. 11. In caso di vizi, mancanza di qualità o difetti dei Prodotti, il Fornitore potrà scegliere se riparare o sostituire i Prodotti difettosi, a sua discrezione. I Prodotti sostituiti o riparati in garanzia saranno soggetti alla medesima garanzia per un periodo di sei mesi a partire dalla data di riparazione o sostituzione. È inteso che la suddetta garanzia è assorbente e sostitutiva delle garanzie o responsabilità previste per legge ed esclude ogni altra responsabilità del Fornitore comunque originata dai Prodotti difettosi (ad esempio risarcimento dei danni, mancato guadagno, campagne di ritiro, ecc.).

11. Contestazioni sulle forniture
11.1 Il Cliente è tenuto a controllare i Prodotti al momento della consegna prima che essi siano utilizzati o venduti. Eventuali reclami relativi allo stato dell’imballo, quantità o caratteristiche esteriori dei Prodotti dovranno essere notificati al Fornitore mediante lettera raccomandata a.r. o a mezzo pec, a pena di decadenza, entro otto giorni dalla consegna. Eventuali reclami relativi a difetti non individuabili mediante un diligente controllo al momento del ricevimento (vizi occulti) dovranno essere notificati al Fornitore mediante lettera raccomandata a.r. o a mezzo pec, a pena di decadenza, entro 8 giorni dalla data della scoperta del difetto e comunque non oltre 12 mesi dalla consegna. Il Fornitore non accetterà alcun reclamo inerente prodotti già posti in uso dal Cliente senza aver tenuto conto delle specifiche caratteristiche del prodotto e dei previsti sistemi di lavorazione e reclami o contestazioni circa applicazioni specifiche non previamente pattuite per iscritto tra le parti.
11.2 Eventuali difformità nella quantità dei beni consegnati rispetto all’Ordine non daranno diritto alla risoluzione del Contratto di Fornitura né alla sospensione di pagamenti, ma solo all’integrazione della fornitura con i Prodotti mancanti.
11.3 Salvo diverso accordo, il Cliente si impegna ad accettare una tolleranza quantitativa sulle forniture del 10% in più o in meno rispetto alla quantità stabilita in Contratto. È inoltre ammessa una tolleranza sulle dimensioni pari al 10% per i materiali compatti e del 15% per i materiali espansi.
11.4 il Cliente si impegna a non utilizzare i Prodotti eventualmente difettosi e a segnalare senza dilazione eventuali contestazioni da parte di terzi di cui sia giunto a conoscenza.
11.5 Resta inteso che eventuali reclami o contestazioni non danno diritto al Cliente di sospendere o comunque ritardare i pagamenti dei Prodotti oggetto di contestazione né di altre forniture e che eventuali resi di merce saranno a carico del Cliente.

12. Responsabilità contrattuale
12.1 Ad esclusione delle ipotesi di dolo o colpa grave, in nessun caso il Fornitore risponderà per danni a persone o a cose derivanti dall’uso del Prodotto fornito.
12.2 La responsabilità del Fornitore non si estenderà in ogni caso ai danni indiretti, non prevedibili e comunque al di fuori delle ipotesi per cui possa operare la garanzia sul prodotto.

13. Risoluzione
13.1 Il Fornitore si riserva il diritto di risolvere il Contratto di fornitura, senza necessità di previa costituzione in mora, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. qualora:
(i) il Cliente non adempia all’obbligo di pagare i Prodotti ed il ritardo nel pagamento sia superiore a 15 giorni rispetto alla data di pagamento prevista ai sensi dell’articolo 8.2;
(ii) persista una causa di forza maggiore che impedisce l’adempimento del Contratto e perduri per oltre 150 giorni ai sensi dell’art. 5.2;
(iii) al verificarsi di eventi in capo al Cliente (quali a mero titolo esemplificativo la messa in liquidazione, procedure di composizione della crisi, ecc.) che pregiudicano la sua capacità di adempiere alle proprie future obbligazioni.
Resta in ogni caso salvo il diritto del Fornitore di agire per il risarcimento dei danni eventualmente subiti.

14. Trattamento dei dati personali e riservatezza
14.1 Con riferimento al trattamento da parte del Fornitore dei dati personali del Cliente o del personale del Cliente, resta inteso che essi sono raccolti ed elaborati dal Fornitore per finalità contrattuali e con modalità conformi a quanto prevede la normativa vigente nel quadro del Regolamento UE 2016/679.
14.2 Il Fornitore è Titolare del trattamento dei dati personali messi a disposizione da parte del Cliente nell’ambito dell’esecuzione del Contratto ai sensi della vigente normativa e precisa che tali dati saranno trattati in conformità a quanto riportato nelle informazioni sul trattamento dei dati personali che il Fornitore mette a disposizione del Cliente pubblicandole sul sito all’indirizzo www.sogimi.com/privacy-policy.
14.3 Il Fornitore per i suddetti dati si impegna a non effettuare comunicazioni a terzi e fare uso diverso da quello connesso con l’esecuzione e la gestione del contratto seguendo le finalità previste contrattualmente.
14.4 Il Cliente si impegna a mantenere riservate e a non divulgare a terzi, ove ciò non sia strettamente necessario ai fini della legittima utilizzazione dei Prodotti acquistati, per tutta la durata del rapporto e per ulteriori anni cinque dalla consegna dell’ultima fornitura di ogni Prodotto, ogni informazione o dato tecnico relativi ai Prodotti acquistati, al loro funzionamento o utilizzazione, così come ogni informazione amministrativa o commerciale relativa al Contratto di Fornitura dei Prodotti stessi (prezzo, termini di pagamento e garanzia ecc.).

15. Proprietà industriale ed intellettuale
15.1 L’acquisto dei Prodotti e la loro utilizzazione, diretta o indiretta, non darà luogo al trasferimento in capo al Cliente di alcun diritto di proprietà industriale od intellettuale sui Prodotti venduti, che permarrà in capo al Fornitore.

16. Foro competente e legge applicabile
16.1 L’interpretazione e l’applicazione delle Condizioni Generali di Fornitura, così come di ogni contratto che verrà concluso tra il Fornitore e il Cliente, sarà disciplinato dalla legge italiana, con espressa esclusione dell’applicabilità della Convenzione di Vienna del 1980 sulla vendita internazionale di merci (CISG).
16.2 Qualsiasi controversia, a qualunque titolo connessa alle Condizioni Generali di Fornitura e/o al contratto che verrà concluso tra il Fornitore e il Cliente, che dovesse insorgere tra le parti, sarà devoluta in via esclusiva al Foro del luogo della sede legale del Fornitore.

Il Cliente dichiara di approvare specificamente, ai sensi degli artt. 1341 e 1342 c.c., i seguenti articoli: 2) Natura ed efficacia delle Condizioni Generali di Fornitura; 3) Ordine conferma di ordine; 4) Trasporto e consegna dei prodotti; 5) Cause di forza maggiore; 6) Uso delle attrezzature; 7) Prezzi; 8) Pagamenti; 9) Riserva di proprietà; 10) Garanzie sui prodotti; 11) Contestazioni sulle forniture; 12) Responsabilità contrattuale; 13) Risoluzione; 14) Riservatezza; 15) Proprietà industriale e intellettuale; 16) Foro competente e legge applicabile.

RICHIEDI INFORMAZIONI >
close slider

CONTATTA SOGIMI

Troveremo la soluzione più adatta alle tue esigenze e ti terremo aggiornato sulle novità
preloader